La Casa del Pescatore
Forniture nautiche

Forniture nautiche

Forniture Nautiche:
- Materiali Nautici quali  cordami, attrezzi da pesca, ferramente, vernici, antivegetative, segnazalazioni marittime ecc.
- Generi alimentari per cambusa di bordo
Cattolica Via Costa, 59 - 61 tel. 0541/961604
- Distiributori per imbarcazioni da lavoro e diporto
Cattolica Piazza Galluzzi tel. 0541/961604

Seppia
Seppia
Squilla mantis Linneo, 1758 nome italiano : pannocchia, canocchia nome dialettale: canÖcia classificazione: crostaceo malacostraco, Ordine Stomatopodi distribuzione geografica : Mar Mediterraneo; Atlantico orientale CARATTERI DISTINTIVI E' particolare l'ultimo segmento addominale (Telson) che dorsalmente presenta due macchie nere orlate di bianco, le quali mimano due finti occhi. Le chele dispongono di un articolo mobile munito di 6 spine. Gli occhi sono voluminosi, reniformi e collocati su peduncoli mobili. Il colore è giallastro e brunastro, con sfumature violacee. La lunghezza massima è intorno ai 25 cm; in Adriatico la lunghezza comune è compresa tra 15 e 17 cm. NOTE BIOLOGICHE Vive su fondali fangosi costieri, in gallerie a forma di U, precedentemente scavate. Da queste gallerie, che costituiscono la sua tana, esce nelle ore notturne per procurarsi cibo predando crostacei, pesci e molluschi. E' una specie a sessi separati, i quali sono morfologicamente differenti, infatti i maschi hanno gli organi copulatori alla base del terzo paio dei piedi locomotori. Si riproduce nella tarda primavera; la fecondazione è interna e le uova sono poi trattenute dalla femmina all'interno delle tane per alcune settimane fino alla schiusa. La larva conduce vita pelagica per 2-3 mesi, poi inizia lo stadio adulto bentonico ad una lunghezza di circa 17-20 mm. SISTEMA DI SFRUTTAMENTO La pesca è effettuata sia mediante lo strascico, con reti e rapidi, sia con la pesca da posta, tramite reti.
Canocchia
Canocchia
Squilla mantis Linneo, 1758 nome italiano : pannocchia, canocchia nome dialettale: canÖcia classificazione: crostaceo malacostraco, Ordine Stomatopodi distribuzione geografica : Mar Mediterraneo; Atlantico orientale CARATTERI DISTINTIVI E' particolare l'ultimo segmento addominale (Telson) che dorsalmente presenta due macchie nere orlate di bianco, le quali mimano due finti occhi. Le chele dispongono di un articolo mobile munito di 6 spine. Gli occhi sono voluminosi, reniformi e collocati su peduncoli mobili. Il colore è giallastro e brunastro, con sfumature violacee. La lunghezza massima è intorno ai 25 cm; in Adriatico la lunghezza comune è compresa tra 15 e 17 cm. NOTE BIOLOGICHE Vive su fondali fangosi costieri, in gallerie a forma di U, precedentemente scavate. Da queste gallerie, che costituiscono la sua tana, esce nelle ore notturne per procurarsi cibo predando crostacei, pesci e molluschi. E' una specie a sessi separati, i quali sono morfologicamente differenti, infatti i maschi hanno gli organi copulatori alla base del terzo paio dei piedi locomotori. Si riproduce nella tarda primavera; la fecondazione è interna e le uova sono poi trattenute dalla femmina all'interno delle tane per alcune settimane fino alla schiusa. La larva conduce vita pelagica per 2-3 mesi, poi inizia lo stadio adulto bentonico ad una lunghezza di circa 17-20 mm. SISTEMA DI SFRUTTAMENTO La pesca è effettuata sia mediante lo strascico, con reti e rapidi, sia con la pesca da posta, tramite reti.
Fornitura 4
Fornitura 4
Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto. Testo finto.
Pagine: